L’Azienda Agricola Belardi situata nell’altopiano di Colfiorito ci fornisce legumi e patate da oltre 20 anni.
Una micro economia quella di Colfiorito formata da tante piccole aziende produttrici, ma sono poche quelle che fanno anche confezionamento e la Belardi è una di queste. Lino gestisce, insieme al figlio Marco, la Belardi Colfiorito. Trenta ettari coltivati a legumi (ceci, cicerchie,lenticchie, roveia, fagioli), cereali (grano, orzo, farro) e patate (Patata Rossa di Colfiorito IGP) e un laboratorio per confezionare i prodotti. La ricchezza dell’acqua, la composizione dei terreni, la loro fertilità, l’altitudine, costituiscono il luogo ideale per legumi e patata rossa, apprezzati per la loro indiscussa qualità.
COLFIORITO Altipiano fertilissimo dell’Appennino centro-occidentale, tra Umbria e Marche. è composto da sette conche che costituiscono il fondo di antichi bacini lacustri, prosciugatisi sia naturalmente che per opera dell’uomo. La Palude di Colfiorito è l’entità più significativa, dichiarata di interesse internazionale dalla convenzione di Ramsar per le caratteristiche della sua torbiera, per le ricchezze di specie vegetali e quale habitat per gli uccelli migratori come l’airone cenerino, l’airone rosso, il germano reale e soprattutto il tarabuso che ha scelto Colfiorito come luogo ideale per svernare e nidificare. In cima ai colli, ci sono i “castellieri”, antiche fortificazioni in funzione fino alla conquista romana. Sono presenti nella zona anche i resti dell’antica e fiorente città di Plestia. Tra le due strade dove sorge la basilica di Plestia, si passa dalle Marche all’Umbria.